pasta con le sarde

La pasta con le sarde è una gustosa ricetta siciliana, un primo piatto delizioso caratterizzato dall’inconfondibile odore dei finocchietti e l’ottimo sapore delle sarde.

Un suggerimento che possiamo darvi è quello di prepararla nel periodo compreso tra marzo e settembre quando si possono facilmente reperire le sarde fresche pescate e si raccoglie il finocchietto selvatico. Poco prima di servire poi, l’aggiunta di pangrattato tostato darà un tocco ancora più gustoso alla pasta con le sarde.

 

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di spaghetti

500 gr di sarde fresche

500 gr di finocchietto selvatico

40 gr di pinoli

40 gr di uva passa

1 cipolla

sale q.b.

pepe q.b

55 gr olio di oliva

30 gr di pan grattato

acqua q.b

finocchietto

Pulire i rametti di finocchietto selvatico, eliminando le foglie rovinate ed i gambi più spessi e duri. Lavare il finocchietto sotto il getto dell’acqua corrente e lessarlo in abbondante acqua salata per una ventina di minuti o finché risulterà tenero. Scolarlo, mettendo da parte l’acqua di cottura.
Appena sarà ben asciutto, tritarlo finemente.

sarde_380

Pulire le sarde togliendo anche la lisca centrale ed aprendole a libro. Asciugarle, poi, tamponandole delicatamente con carta assorbente da cucina, tagliarle a pezzi e metterle da parte.

uva-passa

Tenere a bagno l’uva passa per 10 minuti in un po’ di acqua tiepida. Successivamente, scolarla ed asciugarla.

1289493453531cipolle_sito_ok

Sbucciare la cipolla, lavarla e tritarla finemente. Versare ½ bicchiere d’olio in un tegame capiente. Aggiungere qualche cucchiaio d’acqua e fare appassire la cipolla a fuoco medio.Appena l’acqua evaporerà, lasciare imbiondire la cipolla per qualche minuto.A questo punto, unire le sarde sminuzzate e lasciarle rosolare leggermente. Aggiungere, quindi, il finocchietto selvatico e farlo insaporire per 5 minuti a fuoco dolce. Appena gli ingredienti saranno ben amalgamati, unire l’uva passa e i pinoli.Lasciare insaporire il tutto per 2 minuti, mescolando. Aggiungere un mestolino d’acqua di cottura del finocchietto e fare cuocere ancora per qualche minuto. Completare insaporendo di sale (moderato) e di pepe.

Spaghetti-al-rafano

Lessare gli spaghetti nell’acqua di cottura del finocchietto.

pasta-alla-siciliana-con-pangrattato

Mentre la pasta cuoce, tostare il pangrattato in una padella antiaderente.

Scolare gli spaghetti al dente e mantecarli nel tegame contenente il condimento che deve risultare leggermente umido.

Servire subito.

Una vera delizia!

Silvia I.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website